Cibi e natura

Bevande salutari, quali sono le migliori

bevande salutari

Sappiamo tutti che le bevande zuccherate e gassate sono nocive per la salute, per fortuna, l’alternativa esiste, ci sono molte bevande salutari tra cui scegliere, di seguito un elenco dei 18 migliori drink:

  • Cioccolata calda
  • Limonata
  • Succo di mirtillo
  • Tè verde
  • Tè di tarassaco
  • Tè di foglie di ortica
  • Tè alla curcuma
  • Tè alle foglie di lampone rosso
  • Succo di anguria
  • Succo di prezzemolo
  • Succo di ciliegia
  • Bevanda alla melassa
  • Latte di cocco
  • kefir
  • Latte vegetale
  • Succo di aloe vera
  • Bevande a base di verdure verdi
  • Kombucha

Vediamole per adesso elencate una alla volta e spiegate in modo dettagliato per benefici, punti di forza e precauzioni per il consumo.

  1. Cioccolata calda

La cioccolata calda, una bevanda popolare molto apprezzata durante la stagione fredda, è davvero molto salutare. Il cioccolato fondente contiene triptofano, che è un precursore dell’amminoacido della serotonina, il neurotrasmettitore responsabile della felicità. Riduzione della pressione sanguigna, colesterolo e miglioramento della sensibilità all’insulina sono stati tutti associati a questa gustosa bevanda.

  1. Limonata

Il limone è un frutto giallo dall’odore gradevole e dal sapore aspro. Una buona limonata migliora la digestione, potenzia il sistema immunitario poichè contiene elevate quantità di vitamina C, idrata il corpo, aumenta le energie, migliora l’aspetto della pelle e dei capelli e aiuta persino a dimagrire.

  1. Succo di mirtillo

I mirtilli sono un’ottima scelta da aggiungere alla dieta perché non solo hanno un gusto eccezionale, ma hanno la più alta capacità antiossidante di tutta la frutta fresca. Le bevande ai mirtilli migliorano il controllo del glucosio e diminuiscono il colesterolo nel sangue, riducendo il rischio di malattie cardiache e diabete. L’antocianina, un antiossidante che si trova nei mirtilli, è un agente immunitario e un agente antibatterico molto efficace per prevenire le infezioni.

I mirtilli sono sorprendentemente ricchi di ferro e il loro contenuto di vitamina C migliora visibilmente la visione notturna, aiuta a costruire il collagene e mantiene le gengive sane. Una manciata di mirtilli al giorno aiuta lo sviluppo delle ossa e converte i carboidrati e il grasso in energia.

  1. Tè verde

Il tè è la seconda bevanda più apprezzata al mondo dopo l’acqua. Il tè verde ricavato dalle foglie non fermentate contiene il più alto contenuto di potenti antiossidanti chiamati polifenoli, che lo rendono uno dei migliori drink salutari in circolazione. Gli antiossidanti sono molecole che combattono i radicali liberi, che danneggiano le cellule. La ricerca rileva che i radicali liberi contribuiscono al processo di invecchiamento, nonché allo sviluppo di una serie di condizioni mediche, tra cui il cancro e le malattie cardiovascolari.

  1. Tè di tarassaco

Il tè di tarassaco si trova in cima alla lista delle bevande salutari poichè considerato bevanda disintossicante. La foglia di tarassaco è usata per l’artrite, la gotta, il mal di testa, l’edema e le malattie della pelle – inoltre è eccellente per la disintossicazione grazie alla sua azione sul fegato. L’intera pianta, in particolare le radici, viene arrostita e può essere utilizzata come sostituto del caffè.

  1. Tè di foglie di ortica

L’ortica è utile come tonico e ringiovanente per il fegato. Ha effetti sulla circolazione, sul sistema immunitario, urinario, sul sistema nervoso, sul tratto respiratorio, digerente e sul sistema endocrino. Il suo alto contenuto di magnesio può ridurre i crampi alle gambe e mestruali.

  1. Tè alla curcuma

La curcuma sta crescendo rapidamente in popolarità in tutto il mondo, specialmente la bevanda al latte d’oro. La curcumina è uno dei principali costituenti attivi della curcuma che gli dà i suoi benefici. È comunemente combinato con bromelina o pepe nero per un maggiore assorbimento e proprietà anti-infiammatorie. La curcuma è stata a lungo utilizzata nella medicina cinese e indiana come agente antitumorale, proteggendo da un’ampia varietà di condizioni, tra cui il morbo di Alzheimer, mal di denti, artrite reumatoide, distorsioni e ferite.

  1. Tè alle foglie di lampone rosso

Il tè alle foglie di lampone rosso ha una lunga storia nella salute delle donne, in particolare durante la gravidanza e il travaglio per aiutare a prevenire l’emorragia postpartum. Grazie ai suoi effetti essiccanti dei tannini, le foglie sono utilizzate come collutorio per la tonsillite, la diarrea, le malattie della pelle, le abrasioni e infezioni del tratto urinario. La foglia di lampone rossa è ricca di sostanze nutritive, tra cui vitamine del gruppo B, calcio e ferro.

  1. Succo di anguria

L’anguria è una fonte naturale di antiossidanti.  Forse nessun altro frutto è croccante, dissetante e idratante quanto l’anguria. Fornisce una buona quantità di vitamina C e vitamina A, in particolare attraverso la sua concentrazione di beta-carotene. Il bel colore rosso è fonte di un potente antiossidante, il carotene noto anche come licopene, che può aiutare a ridurre il rischio di cancro alla prostata. Sorprendentemente, l’anguria contiene una concentrazione più elevata di licopene rispetto a qualsiasi altra frutta o verdura conosciuta.

  1. Succo di prezzemolo

Il prezzemolo è un’erba mediterranea piuttosto piccola. Bere succo di prezzemolo può ridurre il rischio di tumori, al seno, alla prostata e alla pelle. L’elevata quantità di flavonoidi, nota come apigenina, la rende una potente erba antiossidante e anti-infiammatoria. Il folato nel prezzemolo cura diversi disturbi, tra cui asma, aterosclerosi, diabete, cancro del colon e altro ancora.

  1. Succo di ciliegia

Le ciliegie acide contengono alti livelli di sostanze fitochimiche, inclusa la melatonina, un ormone importante nel regolare il ciclo del sonno. Le ciliegie sono anche un’ottima fonte di composti fenolici, noti per la loro attività anti infiammatoria e antiossidante. I composti fenolici possono contribuire a produrre un effetto protettivo sui danni muscolari e sul dolore prima e durante l’esercizio fisico intenso.

  1. Bevanda alla melassa

La melassa è molto nota come alimento salutare e rimedio per tutti i tipi di disturbi, contiene una bassa quantità di zucchero e un alto contenuto di nutrienti. La bevanda alla melassa di cacao nero è una buona fonte di calcio, rame, magnesio, manganese e potassio. La miscelazione di un cucchiaio in acqua con il limone fornisce il 70% del fabbisogno giornaliero di ferro, rendendola la più grande fonte di ferro disponibile a livello vegetale. Contiene anche una piccola quantità di selenio minerale che combatte il cancro ed è un dolcificante completamente delizioso e nutriente.

  1. Acqua di cocco

È ricca di carboidrati, cloruro, potassio e sodio ed è considerata una bevanda idratante. L’acqua pura da sola non contiene alti livelli di elettroliti e minerali per reintegrare ciò che è stato perso durante i periodi di malattia o durante l’esercizio fisico intenso, ma l’acqua di cocco, ad esempio, può essere utile come terapia orale di reidratazione, sostituendo la perdita di liquidi in pazienti che soffrono di grave disidratazione. Con elevate proprietà antiossidanti, l’acqua di cocco può aiutare a neutralizzare i radicali liberi derivanti da lunghe ore di esercizio fisico.

  1. Kefir

Kefir è una bevanda probiotica che fornisce batteri intestinali sani. Le bevande probiotiche sono “pre-digerite” poiché gli zuccheri nella bevanda sono stati suddivisi, rendendoli più facili da digerire, favorendo il lavoro del pancreas che secerne succhi digestivi. Può alleviare i sintomi della costipazione, diarrea, morbo di Crohn, celiachia, sindrome dell’intestino irritabile, candida e ulcere.

  1. Latte a base vegetale

Latte di mandorle, cocco, canapa, avena, quinoa e latte di riso. Il latte di mandorla ha più vitamina E poiché è composto da mandorle tritate. Il latte di canapa prodotto con semi di canapa, acqua e semi inzuppati, fornisce una quantità significativa di acidi grassi e proteine ​​omega-6 e omega-3. Il latte di cocco ha la monolaurina, una molecola responsabile delle proprietà antimicrobiche. Il latte d’avena è ricco di fibre e ferro e, come il latte di riso, più ricco di carboidrati, quindi queste due scelte di latte a base vegetale non sono l’opzione migliore per chi soffre di diabete.

  1. Succo di aloe vera

Il gel di aloe vera viene usato molto nei prodotti di bellezza.L’aloe se ingerita, oltre ad essere una bevanda rinfrescante e gustosa allevia l’artrite, la tosse, il mal di testa e ulcere. Uno dei componenti, l’aloe-emodina, ha dimostrato di possedere anche potenziali proprietà antitumorali.

  1.  Bevande vegetali verdi

Le verdure a foglia verde scuro sono nutrienti e offrono una grande quantità di vitamine A, C, E e K. L’abbondante quantità di antiossidanti chiamati carotenoidi protegge dai danni cellulari e aiuta a prevenire lo sviluppo di molti tumori. Inoltre contengono una quantità elevata di calcio, fibre, ferro, magnesio e potassio. È importante sottolineare che le verdure a foglia scura hanno pochi carboidrati, colesterolo e sodio, forniscono una quantità significativa di vitamina K, che aiuta a prevenire le infiammazioni e a proteggere le ossa dall’osteoporosi. Gli studi hanno dimostrato che mangiare da due a tre porzioni di queste verdure a settimana può aiutare a ridurre il rischio di alcuni tipi di cancro, specialmente al seno, alla pelle e allo stomaco. La quantità significativa di folato migliora la salute cardiovascolare. Il folato è fondamentale per la corretta riparazione e replicazione del DNA.

  1. Kombucha

Come il kefir, il kombucha è una bevanda probiotica fermentata che fa miracoli per la salute. È stato dimostrato che aiuta a prevenire le malattie, a migliorare potenzialmente lo stato mentale, a migliorare i polmoni, a combattere i batteri, a gestire il diabete, ottima per il cuore e per il fegato. Le bevande probiotiche sono bevande che hanno attraversato il processo di fermentazione. I batteri sani trovati nell’intestino si nutrono di amido e zucchero nella bevanda, producendo acido lattico. È stato dimostrato che la fermentazione conserva i nutrienti, comprese le vitamine B, gli enzimi benefici e molti ceppi di batteri.

Cura della pelle

Bevande salutari con una grande quantità di vitamina C, come acqua e limone, hanno quantità enormi di antiossidanti. In studi recenti, la vitamina C risultata essere l’antiossidante più importante nella pelle umana, infatti protegge la pelle dallo stress ossidativo causato dai radicali liberi. La vitamina C è essenziale per la sintesi del collagene, fungendo da cofattore per gli enzimi responsabili della reticolazione e della stabilizzazione delle molecole di collagene. Le proprietà antinfiammatorie della vitamina C in bevande sane possono aiutare a ridurre l’acne e la rosacea.

Denti e gengive sani

Il consumo regolare di tè verde può aiutare ad avere denti e gengive sane. La ricerca mostra che il tè verde può favorire la salute parodontale prevenendo la perdita ossea, limitando la crescita dei batteri associati alla malattia parodontale e riducendo l’infiammazione. Gli effetti di prevenzione parodontale del tè verde sono stati accreditati da un antiossidante chiamato catechina. La catechina può anche aiutare a inibire i batteri che producono acido che causa la carie dentale.

Disintossicazione

Le erbe, come il tarassaco, il limone e le foglie di ortica, hanno dei componenti amari che isolano le tossine nel corpo. Questi componenti amari aiutano anche a stimolare i succhi gastrici, migliorano la digestione, l’assorbimento e il trasporto delle tossine.

Bevande non salutari

Un breve elenco di bevande non salutari:

  • Succo di frutta (ci riferiamo a quelli industriali, generalmente)
  • Bevande alcoliche
  • Bevande sportive (se ovviamente assunte senza alcun criterio)
  • Bevande energetiche (una ogni tanto non è il massimo ma può andare)

Precauzioni

In caso di prescrizione di farmaci, non usare la curcumina o la curcuma senza prima parlare con un medico. Le bevande alla curcuma possono interferire con l’azione di anticoagulanti, farmaci diabetici o FANS.

Le bevande di tarassaco dovrebbero essere evitate quando si verificano condizioni come ostruzione del dotto biliare, infiammazione acuta della cistifellea, infiammazione gastrointestinale acuta e blocco intestinale.

Sull'autore

Paula

Mi chiamo Paula Calotti e sono nata a Rio De Janeiro, in Brasile. Mio padre è di Mantova, città in cui attualmente vivo, ma in me scorre sangue latino. Sono cresciuta con carne e capoeira, ho praticato tante altre arti marziali e giro per il mondo visitando fiere del fitness. Sono una personal trainer, ballerina di salsa nel tempo libero e fitness model per riviste di settore e brand d'abbigliamento sportivo. Ho aperto questo blog per raccontarvi della mia passione per la cura del corpo e della mente. La felicità parte proprio da qui.

Ti piacciono i rimedi naturali?

Inserisci la tua mail per avere importanti informazioni sulla salute psico-fisica e i rimedi naturali. Non inviamo pubblicità!

Complimenti! Invio effettuato.