Salute e rimedi

Come raddrizzare la gambe storte

gambe storte

Il problema delle gambe storte è molto più diffuso di quello che si pensa. Quando si presenta nei neonati o nei bambini fino ai 4 anni di età, non è un problema reale in quanto rappresenta una fase della crescita. Infatti man mano che i bambini imparano a camminare e sviluppano forza nelle gambe, il problema delle gambe storte si risolve da solo.

Quando questo problema si evidenzia dopo una certa età, allora diventa un problema da affrontare. Il momento di recarsi dal dottore per fare visite mediche più approfondite è quando si avvertono dolori costanti alle caviglie o alle ginocchia.

Da cosa può dipendere il problema delle gambe storte

Come abbiamo già detto tutti i bambini nascono con le gambe storte, condizione che poi si risolve con il tempo e con l’uso delle stesse quando i bambini cominciano a camminare e a sostenere il peso di tutto il corpo. Entro il quarto anno di vita la tibia e il perone si raddrizzano e le gambe si portano nella posizione giusta e naturale.

Nel caso in cui la condizione delle gambe storte dovesse persistere, si potrebbe trattare di una condizione patologica. Nel caso in cui doveste notare questo problema, bisogna recarsi dal medico per un consulto ed effettuare possibilmente una radiografia agli arti inferiori per evidenziare eventuali problemi patologici. Sono diverse le cause che possono portare al problema delle gambe storte:

  • La carenza di vitamina D può portare al rachitismo;
  • Il morbo di Blount, un disturbo legato ad uno squilibrio nell’accrescimento della parte interna della tibia;
  • Una modificazione della componente cellulare dei tessuti ossei può portare a displasie;
  • Intossicazione da fluoro o da piombo.

Come accertare il problema delle gambe storte

Il problema delle gambe storte è relativamente semplice da diagnosticare, più complicato invece accertarne le cause. Si procede per step: la prima cosa da fare è una autodiagnosi verificando che, in posizione eretta con le caviglie che si toccano, le ginocchia si tocchino. Si può poi verificare davanti allo specchio se la curvatura delle gambe è la stessa per entrambi gli arti inferiori. Nel caso in cui queste verifiche non vadano a buon fine, bisogna rivolgersi al vostro medico di fiducia per farvi indirizzare verso un esame radiologico (solo in caso si siano già superati i tre anni di età) e verso le analisi del sangue per verificare l’eventualità del rachitismo.

Trattamenti da effettuare per correggere il problema delle gambe storte

Il problema più grave che provoca le gambe storte è di certo il rachitismo in quanto può essere prevenuto solo con una corretta esposizione ai raggi solari per attivare la vitamina D. Se si tratta invece di ginocchio varo c’è bisogno di visite mediche costanti per verificare eventuali peggioramenti. Se il problema delle gambe storte risulti più grave del previsto, è possibile cercare di correggere il problema con delle scarpe ortopediche particolari. Quando anche questa soluzione non dovesse essere efficace, si può pensare di ricorrere alla chirurgia per correggere la deformazione. L’operazione non porta complicazioni successive all’intervento ma solitamente si preferisce aspettare il superamento del decimo anno di età per effettuarla.

Rimedi alternativi alla chirurgia per correggere le gambe storte

La chirurgia è sicuramente il rimedio più efficace per risolvere il problema delle gambe storte ma qualora non si volesse ricorrere a questo metodo estremo, esistono alcuni rimedi alternativi. Vediamo nel dettaglio quali sono:

  • Yoga: gli esercizi yoga possono aiutare a tonificare i muscoli e rafforzare le ossa, il che aiuta a ridurre la visibilità della curvatura delle gambe;
  • Agopuntura: e anche i massaggi specifici possono aiutare a correggere la curvatura delle gambe storte.
  • Tutore: esistono diversi generi di tutori che possono essere un valido supporto per la correzione delle gambe storte. I tutori sono la migliore alternativa alla chirurgia e vanno indossati sotto il consiglio e la supervisione di un medico ortopedico in modo da verificarne l’efficacia periodicamente.

Come raddrizzare le gambe, l’ebook

Tra i vari consigli e rimedi scovati in giro per il web, si può trovare il libro “Come Raddrizzare Le Gambe”, scaricabile anche in formato digitale come pratico ebook. Il libro contiene consigli ed esercizi da effettuare per correggere il problema delle gambe storte.