Salute e rimedi

Lingua bianca: come liberarsene in modo naturale

patina lingua bianca

Sapevi che la lingua è uno dei muscoli più forti del corpo? È il posto più sensibile per il nostro senso del tatto e ci consente di parlare, gustare il cibo e deglutire. E, secondo i principi della medicina tradizionale cinese, gioca un ruolo chiave nel determinare e curare le condizioni di salute. Per questo motivo, la lingua bianca può essere vista come un segnale di pericolo per un possibile problema di salute.

Ma, per fortuna, ci sono rimedi semplici per superare questo problema.

 Cos’è la lingua bianca? Cause e fattori di rischio

Una lingua sana è rosa e ricoperta di papille, piccoli noduli che si trovano sulla superficie della lingua dotati di una consistenza ruvida. Quando è bianca, significa che residui di cibo, batteri e cellule morte si sono depositati tra le papille infiammate. Solitamente è una condizione innocua e temporanea, ma può anche essere indicee di un’infezione o di alcune malattie gravi.

La lingua bianca può essere causata dai seguenti fattori:

  • Disidratazione
  • Scarsa igiene orale
  • Infezioni
  • Bocca asciutta
  • Febbre
  • Reazione a determinati farmaci, come antibiotici o steroidi
  • Infezione da candida
  • Fumo
  • Alcool
  • Cibo piccante
  • Cardiopatia congenita negli adulti

La causa più comune è la disidratazione o la secchezza della bocca, un terreno fertile per i batteri. Infatti, se non ti lavi diligentemente la lingua e i denti almeno due volte al giorno, è probabile l’insorgere di questa condizione.

La lingua bianca è spesso associata alla candida, un fungo che provoca infezioni da lievito o mughetto orale. In realtà è perfettamente normale che questo fungo viva nella bocca, ma quando si accumula, può diffondersi sul palato, sulle gengive, sulla lingua, sulle tonsille e sul retro della gola, determinando il colore insolito della lingua, lesioni, arrossamenti e persino sanguinamento. Oltre questa, altri sintomi della candida comprendono affaticamento cronico, infezioni fungine della pelle, delle unghie e sensazione di annebbiamento.

Se non può essere raschiata via e non scompare dopo dei trattamenti antifungini potrebbe essere il risultato di una condizione più grave. Può anche essere dovuta a infezioni batteriche, come la sifilide o la malattia parodontale, o una malattia autoimmune cronica chiamata lichen planus orale. L’HIV e la leucoplachia sono altre condizioni che possono causarla.

Il rivestimento della lingua è uno dei fondamenti più importanti per le diagnosi nella medicina tradizionale cinese. Secondo questi principi, il rivestimento della lingua è formato dall’evaporazione dello stomaco qi ed è strettamente connesso alle condizioni degli organi del corpo, del fluido corporeo e del sangue.

Una ricerca pubblicata su BMC Complementary and Alternative Medicine suggerisce che il rivestimento della lingua è determinato da processi della milza e dello stomaco, e cambia rapidamente con lo sviluppo di gastrite cronica o infiammazione dello stomaco.

Quando si considerano le opinioni della medicina cinese, è chiaro che un colore bianco spesso rivela molto sulla salute dell’apparato digerente e sulla salute generale di una persona. Se si trova sul retro o al centro, può essere segno di un sistema digestivo sovraccarico. Questo può essere causato da uno squilibrio di batteri nell’intestino, carenze nutrizionali e stress.

Che sia grave o meno, è comunque un segnale che qualcosa non va. Ecco perché dovresti impegnarti per trattare il problema in modo naturale ristabilendo i batteri buoni nell’intestino, liberando la bocca dai batteri ed evitando la crescita della candida con i seguenti rimedi.

Lingua bianca: 10 trattamenti naturali

1. Probiotici

Uno squilibrio di batteri sani nell’intestino può causare il mughetto orale e la lingua bianca. Assumere integratori e mangiare cibi probiotici aiuta a bilanciarli e a trattare la candida.

Diversi studi hanno suggerito che i probiotici possono essere utili per la salute orale perché inibiscono l’adesione di microbi indesiderati, quindi possono aiutare a prevenire l’infiammazione e la crescita dei batteri sulla lingua.

2. Bicarbonato di sodio

Uno dei tanti pregi del bicarbonato di sodio è la sua capacità di esfoliare la lingua, rimuovendo ogni residuo e mantenendo buoni livelli di pH, neutralizzando gli acidi.

Inoltre, la ricerca mostra che il bicarbonato possiede una notevole capacità inibitoria contro lo Streptococcus mutans. L’uso ha determinato diminuzioni significative del numero di batteri nella bocca nella ricerca condotta dal Dows Institute for Dental Research presso il College of Dentistry dell’Università dell’Iowa. Basta mescolare un cucchiaino di bicarbonato di sodio con del succo di limone fino a quando non si crea una pastina. Usala sullo spazzolino e lava la bocca.

3. Olio di cocco

L’olio di cocco è uno dei modi migliori per rimuovere i batteri dalla bocca. Questa disintossicazione è comunemente usata nella medicina ayurvedica. L’ayurveda lo consiglia per purificare l’intero sistema, poiché sostiene che ogni sezione della lingua è collegata a diversi organi del corpo. Questo elimina i detriti e le tossine dalla bocca e crea un ambiente orale pulito e antisettico.

Le ricerche dimostrano che può essere utilizzato come rimedio efficace per mantenere e migliorare la salute orale. Ha dimostrato di essere efficace quanto il collutorio contro l’alitosi e per ridurre i microrganismi che possono causare l’accumulo di batteri nella bocca.

L’olio di cocco è altamente assorbibile e ha il potere di combattere la candida.

4. Sale marino

Sono molti i benefici del sale marino, comprese le sue capacità antibatteriche naturali. Facendo gargarismi e sbriciolando il sale marino nell’acqua, puoi eliminare i batteri e i detriti che causano la lingua bianca. Inoltre, i grossi chicchi di sale marino funzionano come un esfoliante.

A differenza del sale da cucina, il sale marino subisce pochissime lavorazioni, lasciando tracce di minerali e altri elementi salutari che aiutano a garantire il corretto equilibrio dei liquidi nelle cellule del corpo. Inizia abbinando sale marino e acqua per creare un collutorio. Dopo avelo usato, lavati i denti e la lingua con il sale marino.

5. Succo di aloe vera

L’aloe vera ha proprietà antibatteriche, antimicotiche e antinfiammatorie, motivo per cui viene utilizzata per curare infezioni, ferite, ustioni e irritazioni della pelle. Contiene inoltre degli enzimi che aiutano a rimuovere le cellule morte e promuovono la rigenerazione del tessuto cutaneo. Per rimuovere il rivestimento bianco sulla lingua, sciacqua la bocca con un cucchiaino di succo due o tre volte al giorno fino a quando non è scomparso.

6. Argento colloidale

Una ricerca condotta presso la UCLA Medical School ha rilevato che oltre 650 diversi patogeni che causano malattie sono stati distrutti in pochi minuti una volta esposti a piccole quantità di argento colloidale. L’argento colloidale è noto per le sue proprietà antibatteriche e antimicotiche, motivo per cui viene utilizzato per un’azione rapida contro virus e batteri irritanti e altamente infettivi, come l’occhio rosa, l’herpes, l’herpes zoster e l’HIV.

Per eliminare la lingua bianca, basta sciacquarsi con un cucchiaio di argento colloidale e parti uguali di acqua per cinque minuti, due volte al giorno.

7. Aglio

L’attività antifungina dell’aglio lo rende un efficace trattamento naturale per la lingua bianca. La ricerca mostra che l’allicina, uno dei suoi composti attivi, possiede capacità anticandidali e può essere efficace quanto il fluconazolo, un farmaco usato per trattare le infezioni fungine.

Quando la condizione è il risultato di una proliferazione batterica, prendi uno spicchio di aglio crudo al giorno o usa un integratore di aglio crudo biologico.

8. Olio di origano

L’olio di origano ha proprietà antivirali, antibatteriche, antimicotiche, antiparassitarie, antiossidanti e antinfiammatorie. Serve da antibiotico naturale, quindi è utile per evitare i trattamenti convenzionali. Uno studio del 2010 pubblicato sul Journal of Microbiology del Brasile rileva che l’olio possiede una potente attività antifungina contro la candida e può rappresentare un trattamento alternativo per il mughetto orale, una delle principali cause della lingua bianca.

9. Tè Pau D’arco

Il tè Pau d’arco ha proprietà antifungine e antinfiammatorie e può fermare la crescita eccessiva della candida nella bocca e può essere comodamente preparato a casa. Metti due tazze di corteccia in quattro di acqua bollente e lasciala riposare per 20 minuti. Quindi lascialo raffreddare per almeno un’ora. Filtra l’acqua e bevilo in piccole porzioni per tutto il giorno.

10. Raschiamento della lingua e igiene orale

Una delle cose più utili che puoi fare per prevenire e curare la lingua bianca è mantenere una corretta igiene orale. Assicurati di lavarti i denti e le gengive almeno due volte al giorno, soprattutto dopo i pasti.

Puoi anche provare la raschiatura della lingua, che è un’altra pratica della medicina ayurvedica in grado di rimuovere dalla i batteri, i detriti e le cellule morte dalla lingua. Questa aiuta a sbarazzarsi della lingua bianca e migliora anche l’alito.

Lingua e lesioni

Quando le papille, o i piccoli dossi sulla lingua, crescono, hanno maggiori probabilità di ospitare dei batteri. A volte le protuberanze naturali sulla lingua non sono logorate dalle attività quotidiane ma sembrano più grandi del solito. Qui è quando la lingua inizia a cambiare colore e consistenza.

A volte la tua lingua può essere dolorante. Può essere dovuto a lesioni, come mordersela per caso, o a bruciature, nel caso si sia mangiato o bevuto qualcosa di troppo caldo. Questo stato può anche essere causato da allergie alimentari, infezioni batteriche o ulcere. Se fumi, ciò può irritare la tua lingua e farla sentire dolorante o scolorita.

Piccole protuberanze sulla lingua sono generalmente innocue e solo temporanee. Un urto su un solo lato della lingua può rivelarsi problematico ed essere degno dell’attenzione di un medico.

Precauzioni

Se la tua lingua bianca non scompare entro pochi giorni dopo aver provato questi trattamenti naturali, rivolgiti al tuo medico. Nella maggior parte dei casi si tratta di una condizione innocua che può essere trattata con l’igiene orale e dei rimedi naturali ma a volte la causa può essere grave.

Sull'autore

Paula

Mi chiamo Paula Calotti e sono nata a Rio De Janeiro, in Brasile. Mio padre è di Mantova, città in cui attualmente vivo, ma in me scorre sangue latino. Sono cresciuta con carne e capoeira, ho praticato tante altre arti marziali e giro per il mondo visitando fiere del fitness. Sono una personal trainer, ballerina di salsa nel tempo libero e fitness model per riviste di settore e brand d'abbigliamento sportivo. Ho aperto questo blog per raccontarvi della mia passione per la cura del corpo e della mente. La felicità parte proprio da qui.

Ti piacciono i rimedi naturali?

Inserisci la tua mail per avere importanti informazioni sulla salute psico-fisica e i rimedi naturali. Non inviamo pubblicità!

Complimenti! Invio effettuato.