Cibi e natura

Cosa è l’olio di cassia e come adoperarlo nel modo giusto

olio di cassia

La cassia è considerata una delle 50 erbe fondamentali nella medicina tradizionale cinese. È un albero sempreverde originario della Cina e della Birmania. La cassia è comunemente conosciuta come la cannella cinese e il suo nome scientifico è Cinnamomum cassia. L’olio essenziale di cassia, o olio di corteccia di cassia, è derivato dalla distillazione a vapore della corteccia di cassia, foglie e rametti. L’olio di cassia migliora la circolazione, l’artrite e la depressione

La cassia è simile alla vera cannella (talvolta chiamata cannella di Ceylon) e imita alcuni benefici e usi della cannella. Provengono dalla stessa famiglia botanica, ed entrambi hanno una fragranza speziata e calda – ma l’olio di corteccia di cassia è più dolce della cannella.

La cassia è stata ampiamente utilizzata nei sistemi di medicina indigena e folcloristica. Nel sistema indiano di medicina, noto come Ayurveda, la pianta è stata documentata come termogenica, purgante, espettorante e diuretica, ed è stata utilizzata nel trattamento della lebbra, dei sintomi dell’ulcera, della tosse, della flatulenza, della dispepsia, dei problemi mestruali e della tubercolosi. Inoltre è stato usato come rimedio naturale di bronchite, trattamento naturale dell’anemia e per sollievo naturale di costipazione.

L’olio di cassia, come l’olio di incenso, la mirra e molte altre erbe e oli, è anche incluso nella Bibbia come un importante olio essenziale.

Può essere usato per pulire e cucinare, ma i benefici per la salute derivanti dall’uso di questo potente olio sono davvero sorprendenti. E’ noto per rafforzare il sistema immunitario – aiutando l’intero corpo a funzionare correttamente. Mantiene un sistema digestivo sano e funzionante e migliora la circolazione sanguigna. L’olio di cassia è anche un antidepressivo, ed è stato usato per anni per aumentare il coraggio e il senso di autostima. Ha un effetto riscaldante sul corpo e mantiene la mente in pace.

L’albero di Cassia

La cassia è coltivata nell’Asia meridionale e orientale, tra cui India, Indonesia, Laos, Malaysia, Taiwan, Tailandia e Vietnam. Negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in India, la cassia è il tipo più comune di cannella utilizzata. La Cassia è un albero sempreverde della famiglia Cinnamomum che cresce fino a circa 32 piedi di altezza. La corteccia è di colore grigio e le foglie sono dure e allungate, crescendo fino a circa quattro pollici di lunghezza.

La corteccia di Cassia, sia in polvere che in forma “stick”, viene utilizzata come agente aromatizzante per dolci, dolci, pasticceria e carne; è anche specificato in molte ricette curry. In genere, viene venduta come pezzi di corteccia o bastoncini, ma è facile trovare olio di corteccia di cassia nei negozi di alimenti naturali. I costituenti principali dell’olio di cassia sono la benzaldeide, il chavicol, l’aldeide cinnamica, il cinnamilacetato e il linalolo.

I flavonoidi e i composti polifenolici antiossidanti in particolare sono noti per la formazione di radicali liberi e hanno un grande potenziale nel migliorare i processi patologici come il cancro e il diabete.

Benefici dell’olio di Cassia.

  1. Tratta la diarrea

La diarrea è una reazione naturale alle tossine che devono essere espulse dal sistema digestivo. Fortunatamente, l’olio di cassia è un agente anti-diarrea; è in grado fermare gli episodi di diarrea.

L’olio di cassia uccide i microrganismi che a volte portano alla diarrea e aiuta a indurire le feci con il suo contenuto di fibre.

Una diarrea  persistente può essere pericolosa perché disidrata e indebolisce il corpo. L’olio di cassia con le sue proprietà lenitive e antinfiammatorie serve come metodo naturale per alleviare la diarrea.

  1. Migliora la circolazione

Migliorando la circolazione, in tutto il corpo, l’olio di cassia apporta le giuste quantità di ossigeno nel sangue, riducendo anche il rischio di ictus e infarto.  Inoltre, allevia i dolori, riduce le infiammazioni e consente al corpo di liberarsi delle tossine.

  1. Allevia i sintomi mestruali

L’olio di cassia allevia i crampi che solitamente si hanno durante le mestruazioni e contribuisce a regolare il ciclo. Inoltre, è ottimo per il mal di testa, la stanchezza, i dolori muscolari, malumore e gonfiore, tutti sintomi legati alle mestruazioni.

E’ anche un olio noto come rimedio naturale per la nausea e aiuta a ridurre l’insorgenza di vomito. Riducendo l’infiammazione e il gonfiore e rilassando il corpo e la mente con i suoi effetti riscaldanti, l’olio di cassia è il trattamento perfetto per quei sintomi mestruali indesiderati.

  1. Allevia l’artrite

Si stima che entro il 2030 ci saranno 67 milioni di individui di età superiore ai 18 anni affetti da artrite. Poiché l’artrite causa gonfiore e dolore alle articolazioni, le proprietà antinfiammatorie dell’olio di cassia riducono i sintomi dell’artrite in modo naturale.

Uno studio pubblicato nel Journal of Advanced Pharmaceutical Technology & Research  ha scoperto che un composto contenuto nell’olio di cassia chiamato cinnamaldeide inibisce i mediatori dell’infiammazione e attiva anche mediatori antinfiammatori.

  1. Antidepressivo

L’olio di cassia è un antidepressivo efficace. La cassia contiene aldeide cinnamica, un componente che è stato ampiamente studiato ed è noto per alleggerire condizioni stressanti. Inalando o diffondendo da due a tre gocce di olio di cassia, rilassi i nervi e permetti al tuo corpo di funzionare correttamente.

  1. Aumenta il sistema immunitario

L’olio di cassia è un agente antimicrobico e antivirale. Questo potente olio protegge l’uretra, il colon, i reni e il tratto urinario. Protegge, inoltre, il corpo da malattie virali, dall’ influenza, da tosse e raffreddore. Ha un effetto riscaldante sul corpo, quindi allevia il corpo dalla tensione ed è in grado di abbassare la temperatura corporea uccidendo infezioni che causano infiammazione e febbre. In pratica combatte i batteri.

  1. Cura la pelle e i capelli

Protegge la pelle e può essere usato per trattare naturalmente l’acne, curare tagli e piaghe, rimediare naturalmente alle eruzioni cutanee e trattare le irritazioni della pelle. Rafforza anche le radici dei capelli.

  1. Tiene sotto controllo il diabete

L’olio di cassia ha la capacità di trattare naturalmente il diabete abbassando i livelli di zucchero nel sangue. Uno studio del 2003 per studiare l’effetto dell’estratto di fiori di cassia sugli enzimi glicolitici nei ratti diabetici, ha evidenziato che dopo 30 giorni di trattamento, la glicemia, l’emoglobina glicosilata e gli enzimi gluconeogenici sono diminuiti significativamente, mentre l’attività di insulina, emoglobina ed esochinasi plasmatica è aumentata. Lo studio ha concluso che estratti di fiori di cassia erano altrettanto efficaci quanto la glibenclamide, un farmaco di prescrizione usato per il trattamento del diabete di tipo 2.

Un altro studio del 2005 pubblicato sul Journal of Medicinal Food ha coinvolto 15 uomini e donne diabetici a cui è stato somministrato un supplemento di fibra di cassia o placebo due volte al giorno per due mesi. I risultati hanno scoperto che i livelli dei trigliceridi sierici e del colesterolo lipoproteico a bassa densità tendevano a diminuire di più nel gruppo con aggiunta di cassia. Sono necessarie ulteriori ricerche per determinare il potenziale dell’olio di cassia come trattamento efficace per il diabete di tipo 2, ma il maggiore interesse per la capacità di questo olio di trattare naturalmente tali condizioni problematiche è molto promettente.

Come usare l’olio di cassia

L’olio di cassia può essere usato proprio come l’ olio di cannella comune – può essere ingerito o usato topicamente. Quando si consuma olio di cassia, iniziare con piccole dosi (una goccia o due). Offre un sapore speziato e caldo che si sposa perfettamente con tè, caffè e piatti speziati. Ecco alcuni usi dell’olio di cassia che puoi provare a casa:

  • Per trattare un raffreddore e un’influenza, versare 2-3 gocce di olio di cassia o inalare l’olio due volte al giorno.
  • Come digestivo, strofinare una miscela di olio di 2-3 gocce di olio di cassia mescolato con parti uguali olio vettore (come olio di cocco o di jojoba) sui piedi o sull’addome.
  • Per trattare la nausea ed evitare il vomito, versare 3-5 gocce di olio di cassia in un fazzoletto e inalare il profumo ogni volta che si sente nausea.

Possibili effetti collaterali e interazioni dell’olio di cassia

L’olio di cassia deve essere evitato durante la gravidanza perché può causare irritazione e sensibilizzazione sulla pelle e sulla mucosa. Può anche ridurre la secrezione di latte, quindi non è raccomandato per le madri che stanno allattando.

Assumere grandi quantità di cassia alla cannella potrebbe causare effetti collaterali in alcune persone. L’olio contiene grandi quantità di una sostanza chimica chiamata cumarina e alcune persone sono sensibili alla cumarina. Quando applicato sulla pelle, l’olio di cassia può a volte causare irritazioni.

L’olio di cassia potrebbe diminuire lo zucchero nel sangue, quindi assumere l’olio di cassia insieme ai farmaci per il diabete potrebbe causare un abbassamento troppo basso dello zucchero nel sangue. Monitorare attentamente la glicemia se si utilizzano entrambi.

Assunzione di dosi molto elevate di cannella cassia potrebbero danneggiare il fegato, soprattutto nelle persone con malattie del fegato esistenti. Non assumere grandi quantità di cassia cannella se si assumono farmaci per il fegato.

Sull'autore

Paula

Mi chiamo Paula Calotti e sono nata a Rio De Janeiro, in Brasile. Mio padre è di Mantova, città in cui attualmente vivo, ma in me scorre sangue latino. Sono cresciuta con carne e capoeira, ho praticato tante altre arti marziali e giro per il mondo visitando fiere del fitness. Sono una personal trainer, ballerina di salsa nel tempo libero e fitness model per riviste di settore e brand d'abbigliamento sportivo. Ho aperto questo blog per raccontarvi della mia passione per la cura del corpo e della mente. La felicità parte proprio da qui.