Benessere

Olio essenziale di cipresso, ecco a cosa fa bene

olio di cipresso

L’olio essenziale di cipresso è ottenuto dall’albero omonimo con aghi presente nelle regioni delle conifere e caducifoglie (caducifoglie sono piante nel cui ciclo vitale è compresa una fase in cui dai rami cadono le foglie e rimangono nudi), il nome scientifico è Cupressus sempervirens. Il cipresso è sempreverde, con coni piccoli, arrotondati e legnosi. Ha foglie simili a squame e piccoli fiori. L’olio è noto per le sue proprietà antisettiche, antispasmodiche, antibatteriche, stimolanti e antireumatiche.

Cupressus sempervirens è considerato un albero medicinale con molte caratteristiche botaniche specifiche. Secondo una ricerca pubblicata su BMC Complementary & Alternative Medicine, queste caratteristiche speciali includono tolleranza a siccità, a correnti d’aria, a polvere generata dal vento, a nevischio e gas atmosferici. Il cipresso ha anche un sistema radicale ben sviluppato e la capacità di prosperare in terreni sia acidi che alcalini.

I giovani ramoscelli, i gambi e gli aghi del cipresso sono distillati a vapore e l’olio essenziale ha un aroma pulito ed energizzante. I principali costituenti dell’olio di cipresso sono alfa-pinene, carene e limonene.

I benefici dell’olio essenziale di cipresso

Ecco elencati in modo pratico e schematico i principali benefici provenienti dall’utilizzo sia occasionale che regolare (a seconda del caso specifico) di questo fantastico olio essenziale.

Cura le ferite e le infezioni

Le qualità antisettiche dell’olio di cipresso sono dovute alla presenza di canfene (canfora), un componente importante. L’olio di cipresso tratta sia le ferite esterne che quelle interne e previene le infezioni, possiede proprietà antimicrobiche che inibiscono la crescita dei batteri test. Può essere usato come ingrediente cosmetico nella fabbricazione del sapone per le sue capacità di uccidere i batteri sulla pelle. Viene anche usato per trattare piaghe, brufoli, pustole ed eruzioni cutanee.

Tratta i crampi e le tensioni muscolari

L’olio di cipresso è utilissimo nel trattamento contro la sindrome delle gambe senza riposo – una condizione neurologica caratterizzata da pulsazioni e spasmi incontrollabili nelle gambe – nonchè difficoltà nell’addormentarsi e affaticamento durante il giorno, le persone che hanno questa patologia non riescono a portare a termine compiti quotidiani anche banali. Se usato localmente, l’olio di cipresso riduce gli spasmi, aumenta la circolazione sanguigna e allevia il dolore cronico.

È anche un trattamento naturale per il tunnel carpale, infatti riduce efficacemente il dolore associato a questa condizione. Migliora inoltre la circolazione, allevia i crampi e ha proprietà diuretiche. Aumenta anche il sudore e la traspirazione, il che consente al corpo di rimuovere rapidamente le tossine, l’eccesso di sale e di acqua. Ciò favorisce e purifica il fegato e aiuta a ridurre i livelli di colesterolo in modo naturale.

Aiuta il sangue a coagulare prima

L’olio di cipresso ha proprietà emostatiche e astringenti, è utile per ridurre il flusso abbondante delle mestruazioni. Favorisce la contrazione della pelle, dei muscoli e delle gengive, inoltre rafforza i follicoli piliferi rendendo difficile la caduta dei capelli. Per le sue proprietà emostatiche serve anche come trattamento naturale del fibroma e per le endometriosi.

Aiuta la respirazione

Elimina la congestione ed elimina il catarro che si accumula nel tratto respiratorio e nei polmoni. L’olio calma l’apparato respiratorio e agisce come un agente antispasmodico, trattando condizioni respiratorie anche gravi come asma e bronchite. E’ anche un agente antibatterico che ha la capacità di trattare le infezioni respiratorie causate dalla proliferazione batterica.

Deodorante naturale

La sua fragranza è pulita e speziata, Può facilmente sostituire i deodoranti sintetici grazie alle sue proprietà antibatteriche, prevenendo la crescita batterica. Aggiungendo  da cinque a dieci gocce di olio di cipresso al sapone per la pulizia della casa o al detersivo per bucato, i vestiti e le superfici risulteranno essere prive di batteri e molto profumate.

Allevia l’ansia

L’olio di cipresso ha effetti sedativi e induce una sensazione di calma e rilassatezza se usato aromaticamente o localmente. È anche energizzante e stimola sentimenti di felicità. Per usare l’olio essenziale di cipresso come rimedio naturale per l’ansia, bisogna aggiungere cinque gocce di olio a un bagno o diffusore di acqua calda.

Tratta le vene varicose e la cellulite

Funge da rimedio casalingo per le vene varicose e per la cellulite, perchè essendo un diuretico aiuta il corpo a rimuovere l’acqua in eccesso e il sale che può portare alla ritenzione di liquidi. Inoltre stimola la circolazione aumentando il flusso sanguigno.

Come usare l’olio essenziale di cipresso

Lo si può usare sia aromaticamente che topicamente.  Prima di strofinarlo sulla pelle è meglio diluirlo con un olio vettore, come l’olio di cocco o di jojoba.

Ecco alcuni modi per utilizzare questo olio essenziale

  • Diffondere 5-7 gocce di olio di cipresso in casa o in ufficio per un effetto calmante ed energizzante.
  • Per applicazioni locali, diluire con olio vettore in parti uguali, per trattare l’artrite, sindrome delle gambe senza riposo, crampi  e tunnel carpale. Basta strofinare la miscela di olio nella zona interessata. Può essere fatto 2-3 volte al giorno, a seconda delle esigenze.
  • Per ridurre la comparsa di cellulite, vene varicose, ferite, tagli o incisioni, applicare 2-3 gocce di olio di cipresso nell’area interessata.
  • Aggiungere 5 gocce di olio essenziale di cipresso in un bagno di acqua calda per trattare le condizioni respiratorie.
  • Per ridurre l’asma, la bronchite, tosse o raffreddore aggiungere 3-5 gocce di olio di cipresso in acqua bollente, mettere un asciugamano sopra la testa e respirare il vapore per 5-10 minuti.
  • Per deodorare la casa, aggiungere 5-10 gocce di olio di cipresso al sapone o aggiungere l’olio all’acqua e spruzzare la miscela su tende, lenzuola e divani.
  • Per la cura dei capelli e della pelle, aggiungere 1-3 gocce di olio di cipresso allo shampoo o al balsamo.

L’olio essenziale di cipresso si sposa bene con oli di lavanda, bergamotto, legno di cedro, camomilla e ylang ylang. Tutti questi oli hanno proprietà sedative e possono essere calmanti e lenitivi se usati in modo aromatico o topico.

Sull'autore

Paula

Mi chiamo Paula Calotti e sono nata a Rio De Janeiro, in Brasile. Mio padre è di Mantova, città in cui attualmente vivo, ma in me scorre sangue latino. Sono cresciuta con carne e capoeira, ho praticato tante altre arti marziali e giro per il mondo visitando fiere del fitness. Sono una personal trainer, ballerina di salsa nel tempo libero e fitness model per riviste di settore e brand d'abbigliamento sportivo. Ho aperto questo blog per raccontarvi della mia passione per la cura del corpo e della mente. La felicità parte proprio da qui.

Ti piacciono i rimedi naturali?

Inserisci la tua mail per avere importanti informazioni sulla salute psico-fisica e i rimedi naturali. Non inviamo pubblicità!

Complimenti! Invio effettuato.