Cibi e natura

Olio essenziale di finocchio: 6 benefici

olio finocchio

L’olio essenziale di finocchio è un ottimo ingrediente per garantire una buona salute all’apparato digerente. Ha un sapore simile alla liquirizia e un aroma fuoriesce dalla frantumazione dei semi della pianta di finocchio, passando attraverso un processo di distillazione a vapore. E se non ti piace, non è un buon motivo per eliminarlo completamente dall’alimentazione. Fornisce un supporto digestivo fenomenale e può aiutare a trovare l’equilibrio nella dieta.

Il finocchio è un antisettico, può aiutare a ridurre ed eliminare gli spasmi dell’intestino, aiuta a prevenire il gas e il gonfiore, ha effetti purificanti e disintossicanti, è un espettorante, può aiutare ad aumentare il flusso del latte materno ed è un lassativo naturale.

Benefici dell’olio essenziale di finocchio

1. Aiuta a guarire le ferite

Sono stati condotti in Italia degli studi su vari oli essenziali e sui loro effetti sulle infezioni batteriche, in particolare sul seno degli animali. I risultati hanno indicato che l’olio essenziale di finocchio e l’olio di cannella, ad esempio, hanno grandi proprietà antibatteriche e quindi hanno la possibilità di combattere naturalmente alcuni ceppi batterici. Inoltre, l’ olio  possiede alcuni composti che aiutano a proteggere le ferite dalle infezioni. Oltre a ciò, può anche accelerare la guarigione delle ferite.

2. Riduce e previene gli spasmi nell’intestino

Gli spasmi nell’intestino possono essere estremamente dolorosi e causare tosse, singhiozzi, crampi nell’area intestinale e convulsioni. L’olio essenziale di finocchio può avere un effetto rilassante sul corpo, inclusi i muscoli nella regione intestinale. Questo rilassamento può fare la differenza, donando un rapido sollievo.

Secondo una recente ricerca condotta dal Dipartimento di Pediatria dell’Accademia medica post-dottorale di San Pietroburgo, l’ olio di semi di finocchio ridurrebbe gli spasmi intestinali e aumentarebbe il movimento delle cellule nell’intestino tenue dei bambini, una risorsa particolarmente utile per coloro che soffrono di coliche.

Contiene antiossidanti e funzioni antimicrobiche

L’olio essenziale di finocchio è un composto altamente antiossidante e possiede anche caratteristiche antimicrobiche. L’analisi dell’olio ha mostrato che ci sono circa 23 composti con una quantità elevatissima di contenuti fenolici e di bioflavonoidi totali.

Ciò significa che combatte i danni dei radicali liberi e fornisce attività antimicrobica contro alcuni ceppi di batteri e funghi patogeni.

4. Diminuisce il gas e la stitichezza

Mentre molte verdure possono essere causa di crampi addominali, gas e stomaco gonfio, specialmente se consumati a crudo, il finocchio e il suo olio essenziale possono agire al contrario. L’olio può aiutare a liberare le viscere, alleviare la stitichezza e liberarsi di gas e gonfiore, fornendo sollievo da questi disturbi. Sorprendentemente, può anche aiutare a eliminare la formazione di gas aggiuntivi.

5. Aiuta con i problemi digestivi

Ci sono molte piante famose per aiutare la digestione e contrastare la sindrome dell’intestino irritabile ed hanno alcune caratteristiche comuni, specialmente nel sapore amaro. Ginger, menta piperita, anice e camomilla sono tra queste, ed anche il finocchio. Questo va ancora più in profondità per il suo essere un olio volatile, il che significa che evapora rapidamente, svanendo prontamente e, quindi, fornendo sollievo il prima possibile.  Come già detto, l’olio essenziale di finocchio aiuta ad contrastare gas, gonfiore e costipazione, ma può anche aiutare ad eliminare la diarrea.

6. Aiuta a perdere peso

Il finocchio è sempre stato utilizzato come aiuto per la perdita di peso. Si sa che i suoi semi sono stati mangiati durante i digiuni religiosi per allontanare la fame e stimolare i movimenti dell’apparato digerente. L’olio essenziale di semi di finocchio può aiutare a sostenere la perdita di peso perché può aiutare il metabolismo sopprimendo l’appetito.

Ha anche la capacità di aiutare a ridurre i depositi di grasso. Seguire una dieta equilibrata è l’approccio migliore per qualsiasi perdita di peso, quindi è consigliabile aggiungere piccole quantità di finocchio alla dieta.

Usi dell’olio essenziale di finocchio

Dopo averne conosciuto i benefici, ecco alcuni modi per utilizzarlo:

  • Strofina l’olio essenziale di finocchio sullo stomaco o sul fondo dei piedi per un sollievo digestivo. L’utilizzo di un olio vettore aiuta a prevenire un’evaporazione troppo rapida.
  • Metti una goccia di olio essenziale sullo spazzolino da denti per fornire benefici antimicrobici alle gengive.
  • Aggiungi uno a due gocce in un bicchiere di acqua calda o camomilla per alleviare il mal di stomaco.

Ricette con l’olio essenziale di finocchio

  • Per mal di stomaco, diarrea o problemi digestivi, puoi provare ad aggiungere una o due gocce di olio ad una tazza di tè alla menta.
  • Può aiutare ad alleviare rapidamente i problemi digestivi.
  • Aggiungi una goccia olio essenziale di finocchio e una goccia di arancia selvatica ad un bicchiere d’acqua per avere un effetto idratante e allontanare la fame.

Storia dell’olio essenziale di finocchio e curiosità

La pianta di finocchio è una sempreverde, ha fiori gialli e si trova in tutto il mondo, sebbene sia originaria del Mediterraneo. Alcuni confondono il finocchio con l’anice per il loro sapore simile. I semi di finocchio essiccati sono comunemente usati in cucina, e sia i semi che l’olio sono impiegati in medicina.

Il finocchio (Foeniculum vulgare) fa parte della famiglia delle carote e dei prezzemoli. Ha una lunga storia, infatti veniva usato dagli antichi egizi come cibo e veniva creduto, in Cina, un’efficiente cura per i morsi di serpente. Il finocchio nel suo stato originale, l’olio, i semi e gli estratti hanno i più svariati usi: gelati, condimenti, insalate e i tè. Viene anche aggiunto a profumi, saponi, prodotti farmaceutici e cosmetici. L’olio di finocchio si trova anche in alcuni liquori come la sambuca, nelle bevande analcoliche e nei dentifrici.

Rischi di olio essenziale di finocchio

Le reazioni allergiche al finocchio sono possibili ma si verificano molto raramente. L’olio è un prodotto generalmente sicuro – tuttavia le donne in gravidanza e i bambini dovrebbero evitare di usarlo in quanto può influenzare i livelli di estrogeni.

È stato notato che chiunque soffra di epilessia dovrebbe evitarne l’uso. Questo può causare nausea e vomito, quindi va usato con cautela.

Sull'autore

Paula

Mi chiamo Paula Calotti e sono nata a Rio De Janeiro, in Brasile. Mio padre è di Mantova, città in cui attualmente vivo, ma in me scorre sangue latino. Sono cresciuta con carne e capoeira, ho praticato tante altre arti marziali e giro per il mondo visitando fiere del fitness. Sono una personal trainer, ballerina di salsa nel tempo libero e fitness model per riviste di settore e brand d'abbigliamento sportivo. Ho aperto questo blog per raccontarvi della mia passione per la cura del corpo e della mente. La felicità parte proprio da qui.

Ti piacciono i rimedi naturali?

Inserisci la tua mail per avere importanti informazioni sulla salute psico-fisica e i rimedi naturali. Non inviamo pubblicità!

Complimenti! Invio effettuato.