Salute e rimedi

Prevenire l’influenza: consigli utili

Il periodo invernale è quello più soggetto a questo genere di fenomeni, sarà per il clima freddo o per la diffusione e progressione di batteri influenzali. Ma prendendo le dovute precauzioni si potrà sfuggire a giorni di riposo forzato e sintomi febbrili. Tranne di trovarsi in ceppi di Virus particolari difficilmente la malattia subisce complicanze, questo poteva succedere in tempi passati con l’assenza di vaccini, ma adesso difficilmente succede.

Basterà prendere qualche accorgimento ed essere abbastanza attenti alla propria igene, specialmente se si frequantano posti con presenza di pubblico. Frutta e verdura ovviamente aiuteranno il nostro corpo a combattere i ceppi influenzali, ma andiamo a vedere nel dettaglio nel nostro articolo.

Precauzioni per il raffreddore

Coprirsi con le temperature basse sta ovviamente alla base di tutto, evitate di uscire sprovvisti di sciarpa, le tonsille sono una zona abbastanza sensibile ai sbalzi di temperatura repentina. Quando si svolge attività fisica, ricordarsi di coprirsi bene e se si suda, evitate soste prolungate prima di andare in doccia, altrimenti i dolori articolari il giorno dopo saranno maggiori.

Attenzione se si soffre di nevralgie varie, con l’abbassare delle temperature si è più sensibili, inoltre ricordatevi di consultarvi con il vostro medico curante, per capire se si è predisposti al solito vaccino stagionale.
Un altro fattore che può aiutarci molto è il fattore alimentazione, alcune vitamine infatti, riescono a rafforzare i nostri anti-batteri e darci energia per sconfiggere la consueta stanchezza stagionale, andiamo a vedere di cosa si tratta.

Quale frutta mangiare contro l’influenza

Secondo i vecchi consigli della nonna infatti, gli Agrumi sono un toccasana, grazie alla loro richezza di vitamine A,B,C,P oltre alla presenza varia di Calcio, Magnesio, Potassio e Ferro. Questi presentano un atibatterico naturale, quindi consumare spremute e agrumi in modo vario, durante il periodo invernale, ci aiuterà a difenderci dai malanni.

Il miele rapprensenta davvero un prodigio per le vie respiratorie, inoltre è un ottimo calmante per la tosse. Quando vi ritrovate con un forte mal di gola basterà preparare un miscuglio di miele e succo di limone, e dopo alcuni giorni le votre tonsille staranno già meglio.
Inoltre è uno dei pochi prodotti a lunghissima conservazione, senza alcun bisogno di conservanti esterni, questo vi può fare capire la potenzialità di questo prodotto che ci regala la natura.

Virus influenzale: l’igene è fondamentale

Come dice il vecchio detto, prevenire è meglio che curare, se frequentate molto frequentemente i luoghi pubblici o i mezzi di trasporto urbani, è buona norma che vi laviate le mani appena ne avete l’occasione. Portare dietro l’Amuchina può esservi molto utile, sopratutto se dovete consumare un pasto nell’immediato e non avete l’opportunità di lavarvi le mani.

Stare attenti a non frequentare posti a rischio contaggio (ovviamente non se lo fate per lavoro), stare un bel pò sotto le coperte non è il massimo se lo si può evitare. Se si è cagenovoli o si avvertono già sintomi influenzali, evitare di esporsi per molto tempo a basse temperature, specialmente se non si è abbastanza coperti.

Consigli utili da seguire

Tenendo il vostro corpo in costante allenamento e seguendo un alimentazione salutare,vi consentirà di avere meno possibilità di esporvi a contrarre subito il virus influenzale. Per i più temerari, un ottimo vaccino ‘naturale’ contro l’influenza è svolgere attività fisica all’aria aperta, anche con basse temperature. Infatti, esporre il nostro corpo a basse temperature ci abituerà a rafforzare le nostre difese immunitarie.

Un’altro piccolo consiglio è quello di fare 2/3 volte la settimana la doccia fredda, anch’essa favorisce lo sviluppo di difese immunitarie e riattiva i nostri muscoli in un batti baleno.
Ovviamente, seguite sempre un consulto medico adeguato.

Sull'autore

Paula

Mi chiamo Paula Calotti e sono nata a Rio De Janeiro, in Brasile. Mio padre è di Mantova, città in cui attualmente vivo, ma in me scorre sangue latino. Sono cresciuta con carne e capoeira, ho praticato tante altre arti marziali e giro per il mondo visitando fiere del fitness. Sono una personal trainer, ballerina di salsa nel tempo libero e fitness model per riviste di settore e brand d'abbigliamento sportivo. Ho aperto questo blog per raccontarvi della mia passione per la cura del corpo e della mente. La felicità parte proprio da qui.