Salute e rimedi

Rimedi naturali per ogni tipo di mal di testa

mal di testa rimedi naturali

Il mal di testa può essere provocato da stress, affaticamento, allergie, affaticamento degli occhi, postura scorretta, alcol o droghe, basso livello di zucchero nel sangue, ormoni, costipazione e carenze nutrizionali. Un mal di testa è un buon indicatore del fatto che al corpo manca qualcosa.

Ma come far andare via il mal di testa in modo naturale e sano? Di seguito alcuni rimedi che comprendono erbe, vitamine, correzione della postura, cambiamenti di dieta e altro ancora.

Tipi di mal di testa

Anche se ci sono 150 diversi tipi di mal di testa, ci sono quattro tipi più comuni che sono:

Tensivo

Questo è il tipo più comune di mal di testa tra adulti e adolescenti. I mal di testa da tensione sono anche noti come mal di testa da stress, cefalea cronica quotidiana o cefalea cronica non progressiva. Causano un dolore cronico da lieve a moderato.

A grappolo

Questo mal di testa è il tipo più grave, ma meno comune. Il dolore è intenso e può sembrare un dolore bruciante o penetrante dietro gli occhi. Si verifica per un periodo di tempo che va da un paio di settimane a un paio di mesi. Può addirittura andare via per mesi o anni, per poi ritornare.

Sinusite

È un’infiammazione dei seni paranasali situati a livello degli zigomi e della radice del naso. I seni infiammati possono causare dolore alle guance, alla fronte e al ponte del naso. Di solito si verificano contemporaneamente altri sintomi, come naso che cola, febbre, pressione nelle orecchie e gonfiore facciale.

Emicrania

L’emicrania può durare da poche ore a qualche giorno e di solito si verifica una o più volte al mese. Le persone di solito avvertono questi sintomi: sensibilità alla luce, rumore o odori, nausea o vomito; perdita di appetito, disturbi allo stomaco o al ventre. Un bambino che soffre di emicrania può diventare pallido, avere le vertigini, avere una visione offuscata, febbre e mal di stomaco.

Sindrome da mal di testa mista

Questo tipo di mal di testa include sintomi di emicrania e mal di testa da tensione. Adulti e bambini possono entrambi avvertire mal di testa misto.

Cause di mal di testa e fattori di rischio

In generale, il mal di testa si verifica a causa di una combinazione di segnali nervosi inviati dai vasi sanguigni e dai muscoli della testa. Ciò che causa l’accensione di questi segnali è ancora sconosciuto. I trigger (zona trigger, punto anatomico ipereccitabile) di mal di testa possono includere:

  • malattie come infezioni del seno, raffreddore, febbre o infezione alla gola;
  • stress;
  • affaticamento degli occhi o schiena;
  • cause ambientali come il fumo di tabacco passivo, odori di sostanze chimiche o profumi;
  • allergie alimentari;
  • squilibrio ormonale;
  • carenza di vitamine o minerali.

Rimedi naturali contro il mal di testa

Per fortuna ci sono molti rimedi naturali per far andare via il mal di testa velocemente e senza medicine.

1. Magnesio

Il magnesio è uno dei rimedi contro il mal di testa di maggior successo. Le persone che soffrono di forti mal di testa, come l’emicrania, hanno spesso bassi livelli di magnesio. Diversi studi suggeriscono che il magnesio può ridurre la frequenza degli attacchi di emicrania.

Il magnesio può prevenire la depressione di diffusione corticale, ossia, un’improvvisa attività dei neuroni della corteccia cerebrale e il loro successivo spegnimento che produce cambiamenti visivi e sensoriali, sintomi comuni quando si verifica un mal di testa, in particolare l’emicrania. Il magnesio può bloccare le sostanze chimiche che trasmettono il dolore nel cervello e può migliorare la funzione piastrinica, che aiuta il corpo a reagire alle lesioni e a prevenire il sanguinamento.

L’assunzione di 200-600 mg di magnesio al giorno può ridurre la frequenza degli attacchi di mal di testa. Sia il magnesio orale che quello endovenoso sono ampiamente disponibili, estremamente sicuri e poco costosi. Il magnesio può essere utilizzato in sicurezza dalle donne in gravidanza. L’effetto collaterale più frequente del magnesio è la diarrea, ma abbassare la dose o assumerla meno spesso può eliminare tale problema.

Per aumentare l’assunzione giornaliera di magnesio, mangiare più fibre. Le fonti alimentari di magnesio includono fagioli, cereali integrali, semi, noci e verdure come broccoli, zucchine e verdure a foglia verde. Anche i latticini, le carni, la cioccolata e il caffè contengono buoni quantitativi di magnesio.

2. Dieta senza glutine

Quando le persone con sensibilità al glutine mangiano cibi contenenti glutine, possono avere mal di testa. Secondo la National Foundation for Celiac Awareness, i pazienti a cui non hanno diagnosticato la celiachia spesso vedono una completa risoluzione dell’emicrania o una significativa riduzione dei sintomi dopo aver rinunciato al glutine.

3. Olio essenziale di menta piperita e lavanda

Gli effetti calmanti e paralizzanti degli oli di menta piperita e di lavanda li rendono strumenti perfetti per trovare sollievo dal mal di testa.
L’olio di menta piperita genera un effetto di raffreddamento duraturo sulla pelle. La ricerca mostra che l’olio di menta piperita stimola un significativo aumento del flusso sanguigno della pelle della fronte e lenisce le contrazioni muscolari. Uno studio ha dimostrato che l’olio di menta piperita, in combinazione con l’etanolo, riduce la sensibilità al mal di testa.

L’olio di lavanda è comunemente usato come stabilizzatore dell’umore e sedativo. La ricerca ha dimostrato che l’uso di questo olio è sicuro ed efficace contro l’emicrania.

Entrambi questi oli essenziali sono davvero efficaci rimedi contro il mal di testa, mettendo alcune gocce di olio di menta piperita o di lavanda nelle mani e poi strofinando la miscela sulla fronte, sulle tempie e sulla parte posteriore del collo si avvertono i benefici. Se l’odore è troppo forte, o se la menta piperita è troppo fredda, si può diluire mescolando gli oli essenziali con olio di mandorle, semi d’uva o di cocco.

4. Cura e postura chiropratica

Una delle cose migliori della cura chiropratica è che è un percorso senza farmaci e senza interventi chirurgici per guarire in modo naturale. Il chiropratico può ridurre lo stress ossidativo nel corpo, proprio come un antiossidante.

Lo stress ossidativo, è il danno che si verifica quando i radicali liberi superano gli antiossidanti del corpo. Lo stress ossidativo danneggia tutti i componenti delle cellule del corpo: proteine, lipidi e DNA.

Diversi studi clinici indicano che la terapia di manipolazione spinale può aiutare a trattare il mal di testa. In uno di questi studi, il 22% di coloro che hanno ricevuto la manipolazione chiropratica ha riportato una riduzione di mal di testa di oltre il 90%; mentre, il 49% ha riferito che l’intensità del mal di testa era significativamente ridotta dopo aver ricevuto un trattamento chiropratico.

5. Erbe: Feverfew & Butterbur

Il mal di testa può essere alleviato naturalmente attraverso l’uso di erbe che alleviano la tensione.
Le foglie di Partenio riducono la frequenza di emicrania e mal di testa, tra cui dolore, nausea, vomito e sensibilità alla luce e al rumore.
Feverfew può essere acquistato come capsule, compresse o estratti liquidi; la dose raccomandata per il sollievo dal mal di testa è di 50-100 milligrammi di estratto di Partenio.

Butterbur è un’erba che riduce l’effetto infiammatorio delle sostanze chimiche che scatenano il mal di testa, in particolare l’emicrania. Agisce anche come un beta-bloccante, con conseguente normale flusso di sangue al cervello. Dosi di almeno 75 milligrammi due volte al giorno sembrano essere necessarie per i migliori risultati di riduzione del mal di testa.

Uno studio, condotto su un periodo di quattro mesi, ha dimostrato che la frequenza di attacco di emicrania è stata ridotta del 48% nei partecipanti che hanno consumato 75 milligrammi di butterbur due volte al giorno. Questa ricerca, svolta presso l’Albert Einstein College of Medicine, ha misurato una diminuzione della frequenza degli attacchi di emicrania, suggerendo che il butterbur è un efficace rimedio contro il mal di testa.

6. Vitamine del complesso B

Molte vitamine del gruppo B sono coinvolte nella formazione di neurotrasmettitori, come la serotonina, che può essere carente nelle persone che soffrono di emicrania. Una vitamina del complesso B comprende un gruppo di otto vitamine idrosolubili: tiamina, riboflavina, niacina, vitamina B6, acido folico, vitamina B12, biotina e acido pantotenico. Insieme, queste vitamine migliorano le cellule cerebrali, la circolazione, la funzione immunitaria e la salute cardiovascolare.

Le vitamine del gruppo B sono solubili in acqua, quindi un sovradosaggio è raro. Gli studi indicano che mentre la vitamina B2 può ridurre la frequenza e la durata delle emicranie, la vitamina B3 calma il mal di testa vascolare aprendo i vasi sanguigni per aumentare il flusso sanguigno.

7. Rimanere idratati

Gli effetti disidratanti del caffè, delle bevande zuccherate e dell’alcol possono certamente favorire un mal di testa, anche se proprio per il caffè la dinamica è piuttosto particolare perché secondo molti studi ed esperienze dirette di molti neurologi e pazienti, proprio il caffè aiuterebbe ad alleviare il mal di testa.

Tornando a noi, dicevamo che rimanere idratati, tutto il giorno, è fondamentale, e per farlo oltre a bere due litri di acqua, provare ad aggiungere frutta e verdura alla dieta è un’ottima scelta. Questo rimedio semplice risulta essere molto pratico, energico e tiene lontano il mal di testa. Molte verdure/frutta hanno un contenuto d’acqua che supera il 90%:

  • cetrioli,
  • sedano,
  • ravanelli,
  • peperoni verdi,
  • cavolo,
  • zucchine,
  • cavolfiore,
  • melanzana,
  • spinaci,
  • anguria,
  • fragole,
  • pompelmo,
  • cantalupo,
  • arance.

Uno studio condotto presso l’Ospedale Nazionale di Neurologia e Neurochirurgia conclude che esiste effettivamente un mal di testa per la privazione dell’acqua. La ricerca indica che mal di testa da una mancanza di acqua include anche una ridotta concentrazione e irritabilità!
Quindi se si avverte un mal di testa, considerare l’assunzione di acqua.

8. Bagno detox per ridurre la tensione

Disintossicare il corpo dalle tossine.
Un bagno caldo è l’ideale per far si che le le tossine vengano rilasciate dal corpo: aggiungere una tazza di bicarbonato di sodio all’acqua calda del bagno. Il bicarbonato di sodio è un prodotto pratico e poco costoso, uccide i batteri, lascia la pelle pulita e liscia e riduce al minimo l’irritabilità della pelle. Aggiungere all’acqua del bagno olio essenziale (menta piperita, citronella, lavanda o olio di sandalo). Le qualità calmanti, rinvigorenti e rinfrescanti di questi oli libereranno ogni tensione repressa offrendo sollievo dal dolore. Aggiungere due tazze di aceto di sidro di mele all’acqua calda del bagno che da sollievo dal dolore, dall’artrite, dalla gotta e dalla cefalea.

9. Stretching e movimento

Stare in una posizione per un lungo periodo di tempo, come sedersi alla scrivania o al computer, può portare tensioni al corpo e creare sintomi di mal di testa.

Un modo semplice per evitare questa reazione a catena è di fare una pausa ogni 30-60 minuti – allungare e muovere la testa e il collo con un movimento circolare. Questo allevierà lo stress accumulato e può aiutare ad evitare mal di testa.

Fare yoga è un ottimo modo per alleviare la tensione accumulata. Lo yoga schiarisce la mente e scioglie i muscoli – migliora la respirazione, la vitalità e la forza muscolare, ed è ottimo per il sistema circolatorio. Uno studio del 2012 condotto dal Dipartimento di Medicina Fisica e Riabilitazione in Finlandia ha misurato i risultati di un programma di stretching per 60 donne. Il programma di 12 mesi ha provocato una riduzione del 69% della frequenza di mal di testa e dell’intensità dei sintomi. Oltre allo stretching, i risultati erano ancora migliori quando i partecipanti hanno aggiunto esercizi di resistenza muscolare e di allenamento della forza alla loro routine.

10. Riflessologia

Massaggiare le dita dei piedi potrebbe aiutare a eliminare il mal di testa. La Riflessologia è un’antica arte di guarigione della Medicina Tradizionale Cinese (TCM) in cui determinati punti o zone dei piedi sono stimolati a favorire la guarigione in parti corrispondenti del corpo. I ricercatori non sono ancora del tutto sicuri di come funziona la riflessologia, tuttavia è efficace nel trattare una varietà di condizioni, tra cui mal di testa.

Un trattamento casalingo: ci sono quattro punti di pressione del rimedio di mal di testa sui piedi e sulla mano che, se stimolati, alleviano mal di testa ed emicrania. Massaggiare la zona tra l’alluce e il secondo dito del piede. Oppure premere il punto Tai Chong sulla parte superiore del piede. C’è un altro punto utile vicino al bordo esterno della parte superiore del piede, situato dove si intersecano le ossa della punta del mignolo e il penultimo dito. Tenere premuto questo punto per 30-60 secondi per alleviare il mal di testa che attraversa il lato della testa fino alla fronte. Infine, stimolare la parte superiore degli alluci, sotto l’unghia alla base del dito del piede, per alleviare il dolore di mal di testa localizzato nel viso, come nei seni paranasali. Non stimolare questi punti in caso di gravidanza.

11. Agopuntura

Un altro rimedio è l’agopuntura, nata in Cina circa 2500 anni fa e usata per trattare un’ampia varietà di malattie, tra cui mal di testa ed emicranie. L’agopuntura cerca di bilanciare l’energia del corpo, stimolando punti specifici. È stato dimostrato che fornisce sollievo alle malattie croniche e al dolore.

12. Il pepe di Caienna

Il pepe di Caienna può stimolare la circolazione del corpo e ridurre l’acidità, ed è uno dei rimedi per il mal di testa più sorprendenti. La capsaicina contenuta nella Caienna è buona per trattare il dolore e l’infiammazione. Quando applicata localmente, la Caienna ha la capacità di alleviare i sintomi di mal di testa e di rilassare i muscoli.

13. Riposo

Da ultimo il riposo. Soprattutto se si soffre di emicrania, riposare o sedersi in una stanza buia può aiutare ad alleviare i sintomi e può essere un trattamento di base per il mal di testa a casa. Chiudere gli occhi e concentrarsi per alleviare la tensione del collo, della schiena e delle spalle.

Sull'autore

Paula

Mi chiamo Paula Calotti e sono nata a Rio De Janeiro, in Brasile. Mio padre è di Mantova, città in cui attualmente vivo, ma in me scorre sangue latino. Sono cresciuta con carne e capoeira, ho praticato tante altre arti marziali e giro per il mondo visitando fiere del fitness. Sono una personal trainer, ballerina di salsa nel tempo libero e fitness model per riviste di settore e brand d'abbigliamento sportivo. Ho aperto questo blog per raccontarvi della mia passione per la cura del corpo e della mente. La felicità parte proprio da qui.

Ti piacciono i rimedi naturali?

Inserisci la tua mail per avere importanti informazioni sulla salute psico-fisica e i rimedi naturali. Non inviamo pubblicità!

Complimenti! Invio effettuato.