Salute e rimedi

Stanchezza fisica: rimedi naturali per combatterla

Ogni giorno, migliaia di persone, sono costrette a lottare contro la stanchezza fisica, che rallenta e incupisce le azioni di ogni giorno. Ma come riuscire a sconfiggerla? Come fare a eliminarla completamente? In questo articolo vi spiegheremo in cosa consiste la stanchezza che portiamo addosso, se è solo un fatto fisico oppure anche una condizione psicologica, ma sopratutto, vi diremo i rimedi naturali per combatterla e trovare le giuste energie!

Ovviamente, il nostro consiglio è sempre quello di affidarvi ad un consulto medico, perchè curarsi da soli, in modo autonomo non è mai una buona cosa. Ovviamente, noi vi consigliamo delle soluzioni totalmente naturali, senza aggiunta di nessun farmaco, ma solamente vecchi e cari rimedi della Nonna! Quindi armatevi di carta e penna, e preparetevi al meglio a recuperare tutte le vostre energie!

Stanchezza: cosa succede al nostro corpo?

Inutile negarlo, capita a tutti di sentirsi fiacchi e non riuscire a trovare una spiegazione, specialmente nel periodo estivo e nei cambi stagionali, il nostro umore subisce degli alti e bassi, ed il nostro corpo ne risente. Sicuramente una delle cause più frequenti può essere quella da stress, capita infatti, che in un particolare periodo lavorativo, di studio oppure quando si hanno dei problemi sentimentali, che il nostro corpo ed il nostro stato di forma ne risenta. Infatti, il nostro cervello esposto ad una situazione di difficoltà o lavoro serrato, fa un utilizzo maggiore delle energie messe a disposizione, per questo possiamo sentirici un pò spossati. Oppure, quando accumuliamo troppa tensione, il nostro corpo come reazione naturale rilascia alcune tossine, che scorrono anche attraverso i muscoli, questo fa si che venga a mancare forza nelle gambe, o anche che le nostre energie siano esaurite già in mattinata.

Non dovete preoccuparvi, in questi casi basterà semplicemente praticare dell’attività fisica, una rivitalizzante corsetta o un intensa nuotata, e vi sentirete di nuovo carichi per affrontare qualsiasi problema. Ma se invece i nostri problemi continuano, come affrontare la debolezza fisica nella vita di tutti i giorni? Vediamo quali soluzioni naturali ci offre la natura e quali preparati della Nonna sono più adatti a combattere la fiacca!

Alimenti energizzanti per il nostro corpo

In natura, esistono degli alimenti che riescono a fornirci energia in modo semplice e vigoroso senza andare a cercare troppo in giro, oppure fare strani miscugli. Come mai fanno effetto questi alimenti? Semplice, perchè fanno presa direttamente sul sistema nervoso, questi infatti contengono sostanze chiamate alcaloidi, che fanno da energizzante e stimolante al nostro sistema nervoso. Infatti tra questi troviamo: il Caffè, il Thé ed il Cioccolato. Questi alimenti, grazie alle sostanze che contengono riescono ad effettuare una dilatazione dei vasi sanguigni, quindi con un afflusso maggiore di ossigeno, aumento della frequenza e della forza del battito cardiaco e attivazione nel corpo dell’adrenalina.

Effetti alimenti energizzanti

Attenzione però, una somministrazione sbagliata di queste sostanze, o un abuso, può portare qualche problema. Infatti come ogni cosa, l’abuso è qualcosa di errato e che può portare il nostro organismo a vari problemi sia a livello di sistema nervoso che a livello fisico.

I Semi Oleaginosi energizzanti

Nella vita di tutti i giorni li usiamo per gli usi più disparati, invece, oltre ad avere tra le loro proprietà i cosi detti “grassi buoni”, la loro cospicua fonte di calorie riesce a fornire energia pronta da usare. Stiamo parlando di semi e frutti vegetali che aiutano il nostro corpo a dare uno sprint, ecco quali sono:

– Arachidi
– Semi di Girasole
– Mandorle
– Nocciole
– Noci
– Pinoli
– Pistacchi
– Semi di Sesamo

Vi raccomandiamo, come sempre, di non fare un abuso! Infatti, questi cibi possono provare surriscaldamento intestinale e altri problemi legati allo stomaco, vi consigliamo quindi un uso moderato.

Rimedi della Nonna alla stanchezza fisica

Come sempre, i consigli migliori provengono dal passato, infatti, abbiamo trovato vari metodi per la soluzione al problema della stanchezza fisica, ovviamente suggeriti dalla Nonna. Per la cura di stanchezza e apatia, in tempi antichi si usava una particolare pianta, il Biancospino. Ovviamente non tutti la conosceranno, ma le proprietà di questo piccolo arbusto sono veramente eccezionali. Pensate che ha un’azione coronariadilatatrice, vasodilatatrice dei vasi sanguigni addominali e coronarici e abbassa la frequenza cardiaca. E’ indicato nelle nevrosi cardiache e come ansiolitico, è infatti riconosciuto come erba medicinale e officinale.

Infusione di Biancospino

Per avere un’infusione di Biancospino, basterà prendere delle foglie di questa pianta e metterle in un pentolino a bollire per 10 minuti, passato questo tempo, basterà filtrare l’acqua nella vostra tazza e aggiungere un pò di Zucchero. Non esagerare con la somministrazione, specialmente chi è affetto da pressione bassa.
 

 

Sull'autore

Paula

Mi chiamo Paula Calotti e sono nata a Rio De Janeiro, in Brasile. Mio padre è di Mantova, città in cui attualmente vivo, ma in me scorre sangue latino. Sono cresciuta con carne e capoeira, ho praticato tante altre arti marziali e giro per il mondo visitando fiere del fitness. Sono una personal trainer, ballerina di salsa nel tempo libero e fitness model per riviste di settore e brand d'abbigliamento sportivo. Ho aperto questo blog per raccontarvi della mia passione per la cura del corpo e della mente. La felicità parte proprio da qui.