Salute e rimedi

Trattamenti naturali efficaci per l’artrite

artrite alle mani

Sono oltre 50 milioni gli americani che soffrono di artrite. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention questa malattia colpisce 1 persona su 5 sopra i 18 anni di età. I dati sono allarmanti, ma fortunatamente esistono moltissimi trattamenti del tutto naturali per curare e prevenire l’artrite e l’artrosi, adatti a tutti e che non hanno controindicazioni.

Cos’è l’artrite?

Si tratta di un’infiammazione a livello articolare che si manifesta con gonfiore e dolore, arrossamenti e rigidità. Spesso si perdono anche le capacità motorie e nelle forme più severe si evidenziano anche deformazioni delle articolazioni che compromettono anche le attività più comuni e quotidiane. Esistono differenti tipologie di artrite, tra queste la già comune artrite reumatoide, detta anche artrosi giovanile, la gotta e l’artrite collegata a malattie del connettivo come il lupus eritematoso sistemico. Queste infiammazioni sono vere e proprie malattie che col passare degli anni, se non curate adeguatamente, possono peggiorare gravemente e possono colpire chiunque sopra i 18 anni di età secondo le statistiche.

Artrite e artrosi: quali sono le differenze?

L’artrite e l’artrosi rientrano nella grande categoria delle patologie reumatiche, interessano entrambe le articolazioni e sono caratterizzate da rigidità, limitazione nei movimenti appunto delle articolazioni e dolore più o meno acuto. Artrosi e artrite però sono patologie differenti, anche se i sintomi sono pressoché simili e per questo spesso sono confuse. Differiscono innanzitutto perché colpiscono individui di età differente, la natura della malattia è diversa e una delle due è cronica. L’artrite lo è e può colpire in taluni casi anche i bambini, mentre l’artrosi si sviluppa in persone sopra i 50 anni di età.

L’artrosi però non è definita una malattia infiammatoria, ma una forma degenerativa, anche se comunemente si usa definirla come una vera e propria patologia. Spesso è connessa all’usura delle stesse articolazioni per questo colpisce soprattutto le persone anziane. Le articolazioni che più di sovente vengono colpite sono quelle maggiormente utilizzate e sollecitate come le ginocchia, le mani, le spalle e la colonna vertebrale. Per questo anche gli obesi e le persone che svolgono sport agonistico potrebbero essere colpite da queste infiammazioni.

L’importanza della prevenzione naturale

L’artrite si manifesta non solo con un dolore molto fastidioso e la perdita di mobilità, ma può anche causare svariate complicazioni.

Purtroppo la maggior parte dei trattamenti tradizionali per l’artrite non agiscono sulle cause e si tratta di farmaci che a lungo andare causano anche dipendenza e assuefazione, oltre a numerosi effetti collaterali. Per questo è molto importante fare prevenzione e affidarsi a cure naturali che possono anche combattere efficacemente l’artrosi già dalle prime manifestazioni. Uno dei trattamenti più semplici è una dieta antinfiammatoria artritica, da combinare ad esercizi motori specifici, a trattamenti chiropratici o massaggi che sfruttano anche oli essenziali che limitano il dolore e rilassano mente e corpo.

I trattamenti naturali contro l’artrite

Come detto, i trattamenti naturali contro l’artrite, che agiscono anche come prevenzione, sono molti e non apportano controindicazioni. Ovviamente per scegliere quello più giusto per il singolo caso si dovrà ricorrere ad una visita approfondita ed ai consigli specifici del medico curante. Tra questi trattamenti citiamo:

  • gli integratori alimentari
  • l’agopuntura
  • i massaggi
  • una dieta equilibrata e controllata
  • esercizio fisico mirato e controllato
  • oli essenziali

Vediamo ora nelle specifico come godere appieno di questi trattamenti del tutto naturali e accessibili a tutti.

Il peso ideale

Mantenere un peso ideale può scongiurare l’insorgere dell’artrite e sicuramente migliorarla quando questa si è già manifestata. Il peso in eccesso e quindi la presenza di grasso corporeo può causare anche la stessa insorgenza dei problemi artritici, questo perché le stesse articolazioni vengono maggiormente sollecitate e poste sotto stress continuo. Inoltre il grasso è un tessuto attivo capace di rilasciare ormoni e sostanze chimiche che possono direttamente portare all’infiammazione articolare o ad un peggioramento di quest’ultima. Si evince quindi che mantenere un peso forma ideale e sottoporsi ad una dieta sana ed equilibrata porti vantaggi a tutto l’organismo e possa scongiurare il problema dell’artrite. Migliorare la propria alimentazione è sicuramente un primo passo verso la guarigione e la prevenzione da problemi articolari e generici anche più gravi.

Gli alimenti per curare l’artrite

Sono molti gli alimenti che possono aiutare nella guarigione dall’artrite e che possono prevenirla efficacemente. Sarà comunque necessario rivolgersi ad un dietista o dietologo specializzato che possa analizzare il singolo caso con minuzia. In via generale i cibi e gli alimenti che aiutano a combattere l’artrite includono:

  • gli Omega 3, potenti antinfiammatori naturali che agiscono sulla cartilagine delle articolazioni proteggendola. Si trovano nel pesce azzurro, nel salmone, nei semi di lino, di chia e nelle noci, queste ultime da consumare con parsimonia a causa del loro alto potere nutrizionale e gran quantità di grassi (pur se insaturi) contenuti;
  • il collagene, si tratta di un nutriente che il nostro corpo già ha e che si può trovare nel brodo di ossa animali. In particolare il collagene, ricco di prolina e glicina, aiuta a ricostruire il tessuto connettivo e quindi anche la cartilagine presente nelle articolazioni;
  • lo zolfo, ideale per disinfiammare e alleviare il dolore: si trova nelle cipolle, nell’aglio, nei cavoli e negli asparagi;
  • gli antiossidanti naturali si trovano principalmente nella frutta e nella verdura fresca e di stagione. Questi aiutano a prevenire il degeneramento dei tessuti e dei muscoli, combattendo i radicali liberi;
  • le vitamine, anche queste necessarie per combattere le infiammazioni e per mantenere le normali funzioni corporee. Sono presenti anche queste nella frutta e nella verdura fresca ed in particolare sono ideali gli alimenti con vitamina A e vitamina C come le arance, i limoni, carote, albicocche, pesche, legumi in genere, ecc.;
  • le fibre, indispensabili per eliminare le tossine dall’organismo e limitare quindi le infiammazioni, saziano e limitano l’accumulo di zuccheri grassi. Si trovano nei cereali integrali, nella frutta e nelle verdure, nei semi di chia e di lino, nelle noci e nei legumi.
    Il magnesio e potassio, sostanze naturali che contribuiscono al buon funzionamento dei muscoli e che proteggono le articolazioni. Si possono assumere tramite integratori alimentari anche ogni giorno, sempre sotto stretto controllo medico;
  • Zenzero e curcuma che, però, meriterebbero di essere ampiamente trattati, quindi vi inviato a cliccare sui collegamenti per leggere gli articoli di riferimento per ciascuno di essi. Tra gli alimenti che costituiscono delle vere e proprie cure naturali per artrosi e artrite ecco che spiccano zenzero e curcuma. Entrambi sono potenti antinfiammatori naturali e capaci di apportare notevoli benefici all’intero organismo, inoltre sono anche gustosi e ideali per preparare pietanze dolci e salate molto varie. Lo zenzero è un potente analgesico e antinfiammatorio e riduce sensibilmente il dolore dovuto all’artrite, già dalle prime assunzioni. Inoltre è stato appurato che migliora la salute dell’apparato digerente e il transito intestinale. Questa radice si può consumare secca o fresca, da aggiungere alle pietanze più svariate, ma può anche essere assunta tramite integratori, sempre sotto stretto controllo medico. La curcuma è una spezia ed il suo principio attivo è la curcumina, uno dei più potenti antinfiammatori naturali al mondo. Nei casi di artrosi e artrite questo eccipiente riesce ad inibire lo stato infiammatorio dando sollievo quasi immediato al paziente. Viene ridotto anche il gonfiore e l’edema dopo un determinato periodo di assunzione e, aggiungendo anche altre cure specifiche, si notato miglioramenti considerevoli, anche a livello psicologico nei malati.

L’esercizio fisico

Come già detto l’esercizio fisico è fondamentale per mantenere una certa elasticità delle articolazioni e per mantenere anche il peso forma. Molto spesso chi soffre di artrite o artrosi è sovrappeso e le due situazioni riducono ancora di più la mobilità e la voglia di muoversi.

In questo caso sarà utile anche una tipologia di ginnastica detta passiva, che consiste nel farsi aiutare da un operatore nei movimenti, che saranno appunto indotti dallo stesso. L’attività fisica agisce anche sui muscoli, rafforzandoli e facendo sì che forniscano maggior supporto all’articolazione colpita.

La maggior parte degli esperti considera il movimento una parte essenziale di qualsiasi piano di trattamento dell’artrite, affermando addirittura che si tratti del trattamento non farmacologico più efficace per ridurre il dolore e migliorare il movimento nei pazienti con osteoartrosi. L’attività regolare ha dimostrato di aiutare a disinfiammare la zona colpita con conseguente riduzione della necessità di interventi chirurgici.

In via generale si consiglia un minimo di circa 150 minuti di attività fisica moderata ogni settimana. Oppure di circa 75 minuti di attività medio-intensa ogni 7 giorni. È comunque sempre indispensabile farsi guidare da un personal trainer o un esperto per evitare peggioramenti.

Tra le attività consigliate vi sono:

  • lo stretching
  • la camminata sostenuta o corsa leggera
  • il nuoto e le attività nell’acqua
  • il ciclismo
  • gli esercizi svolti su particolari attrezzi come la macchina ellittica, la cyclette e simili

Cure chiropratiche

La chiropratica o chiroterapia è una disciplina para-medica nata negli Stati Uniti alla fine dell’800. Il termine, derivante dal greco, significa “trattare con le mani” e infatti il chiropratico utilizza la manipolazione per ripristinare lo stato di salute del paziente. In particolare si lavora sulla colonna vertebrale che, secondo la disciplina, è in grado di portare beneficio a qualsiasi altro apparato dell’organismo. Il sistema nervoso centrale e appunto la colonna devono essere in equilibrio per avere uno stato di salute ottimale: su questo si basa la chiropratica.

I chiropratici sono spesso in grado di alleviare alcuni dei dolori associati all’osteoartrite. Il tipo di trattamento e il beneficio ottenuto dipendono dall’acutezza e dalla gravità del caso specifico. Gli aggiustamenti chiropratici e i trattamenti per l’artrite possono includere la manipolazione di diversi punti, quali:

  • il collo
  • la parte bassa della schiena attraverso un massaggio che ne comprenda anche la parte superiore

Inoltre si possono attuare massaggi generici che rilassano la muscolatura di tutto il corpo e che trattano e controllano il dolore. Importante sarà rivolgersi a veri professionisti del settore e sottoporsi a regolari trattamenti.

Gli enzimi proteolitici

Abbiamo accennato che tra le cure naturali contro l’artrite ci sono anche gli integratori alimentari. Tra questi si rivelano molto efficaci gli enzimi proteolitici. Si tratta di sostanze che aiutano al digestione e sono normalmente prodotti dal nostro organismo e servono per metabolizzare i nutrienti introdotti col cibo. Gli alimenti ricchi di questi enzimi sono soprattutto i frutti tropicali come la papaya e l’ananas. È dimostrato come questi eccipienti svolgano un’azione antinfiammatoria e possono ridurre sensibilmente anche il gonfiore e gli edemi.
Le dosi variano a seconda del tipo di enzimi, ma in via generale si parla di circa 500 milligrammi o 2.000 milligrammi da prendere tre volte al giorno durante i pasti. Ovviamente è bene rivolgersi al proprio medico per avere una posologia specifica e personalizzata.

L’olio essenziale di Boswellia o incenso

La Boswelia, conosciuta come incenso indiano è reperibile sotto forma di olio essenziale. Questo è ideale nel trattamento dell’artrite e svolge un’azione antinfiammatoria naturale. Si potrà quindi massaggiare direttamente sulla parte del corpo che duole e si consiglia di miscelare alcune gocce di Bowellia ad un olio vettore, cioè da usare come base. Andrà benissimo l’olio di cocco o di mandorla ad esempio. Sono perfetti come oli essenziali antinfiammatori anche quello di zenzero, di arancia, di menta piperita, di mirra, di curcuma e di lavanda.

I sintomi dell’artrite

Ci sono varie segnali che fanno presagire l’insorgere di artrosi o artrite, ecco i più significativi:

  • dolore alle articolazioni
  • gonfiore, ritenzione idrica e infiammazione
  • rossori in prossimità elle articolazioni e calore
  • rigidità articolare
  • diminuzione della capacità motoria

Ovviamente tutti questi segnali sono da sottoporre al proprio medico curante e sarà lui a poter diagnosticare l’artrosi o l’artrite, magari consigliando anche esami specifici.

Le articolazioni più colpite da dolori che talvolta, se non trattati soprattutto, possono divenire atroci sono:

  • la parte bassa della schiena
  • i fianchi
  • le ginocchia
  • i piedi
  • le mani
  • le dita
  • il collo
  • la base del pollice nello specifico

Mentre particolare dolore o difficoltà di movimento è individuabile mentre si svolgono queste normali attività:

  • salire le scale
  • passeggiare
  • sollevare pesi o oggetti
  • tenere o afferrare oggetti
  • lavorare a maglia
  • scrivere o disegnare
  • sollevare le gambe o accovacciarsi

Sull'autore

Paula

Mi chiamo Paula Calotti e sono nata a Rio De Janeiro, in Brasile. Mio padre è di Mantova, città in cui attualmente vivo, ma in me scorre sangue latino. Sono cresciuta con carne e capoeira, ho praticato tante altre arti marziali e giro per il mondo visitando fiere del fitness. Sono una personal trainer, ballerina di salsa nel tempo libero e fitness model per riviste di settore e brand d'abbigliamento sportivo. Ho aperto questo blog per raccontarvi della mia passione per la cura del corpo e della mente. La felicità parte proprio da qui.

Ti piacciono i rimedi naturali?

Inserisci la tua mail per avere importanti informazioni sulla salute psico-fisica e i rimedi naturali. Non inviamo pubblicità!

Complimenti! Invio effettuato.