Benessere

Usi e benefici del Gelso Nero

gelso

I Gelsi probabilmente sono tra le bacche più conosciute nel mondo, e hanno una lunga e interessante storia. Alcuni conoscono prettamente quelli bianchi, altri quelli neri, che sono quelli che andremo a trattare in questo articolo. Non solo parleremo in generale di questa pianta, ma anche dei vari usi e benefici che si possono attuare con il Gelso nero.

Addirittura se ne hanno tracce già 4.500 anni fa in Cina, è la sua storia è strettamente legata alla storia della seta, strano ma vero, andiamolo a scoprire.

La storia del Gelso

I gelsi rievocano in tante persone ricordi lontani, le lontane passeggiate alla ricerca di questa deliziosa bacca che rendeva i nostri pomeriggi allegri. In molti però non sanno l’antica storia di questa bacca, dove le prime tracce si rievocano in Cina, il motivo? Il gelso veniva coltivato per dar da mangiare ai bachi, e quindi per l’allenamento dei bachi da seta, per le quali le foglie di Gelso sono l’unico nutrimento.

Intorno al 1400 Ludovico il Moro fece introdurre il gelso in Italia, ma tutto’ora la coltivazione si è molto ridotta a causa della crisi generale della seta dovuto alla concorrenza delle più economiche fibre sintetiche.

Che tipo di pianta è il gelso?

Il gelso nero è una pianta arborea che produce bacche grosse e succose di color nero lucido e dal sapore acidulo, esse sono bacche di zuccherie vengono usate in farmacia per la produzione di uno sciroppo ad azioni astringente chiamato sciroppo di more.

Usi e benefici del gelso

Il gelso nero della famiglia delle Moracee, ha proprietà antidiabetiche e può essere utile anche nella cura di diarree e contro i parassiti intestinali. L’infuso di foglie usato per gargarismi cura l’angina mentre il decotto di foglie usato esternamente è un ottimo rimedio contro le perdite bianche.
Inoltre, da un grande beneficio alla circolazione del sangue e a tutto il complesso cardiovascolare, la presenza di fibre in queste bacche, migliora la funzionalità intestinale ed in più purifica sia il sangue che il fegato.